HUGBIKE

Yearly Archives: 2014

20mila euro alle Associazioni e una HugBike a un bimbo autistico

La donazione del Club Serenissima Auto Storiche di Conegliano

fonte: OGGI TREVISO CONEGLIANO - 20 mila euro per le associazioni del territorio e una HugBike regalata ad una famiglia con un bimbo autistico. Durante il tradizionale pranzo sociale di fine anno, il Club Serenissima auto-moto Storiche di Conegliano ha consegnato i tre assegni e la bici degli abbracci, dopo aver annunciato il vincitore del Campionato Sociale 2014. Da 26 anni il Club coneglianese, che vanta migliaia di iscritti, promuove azioni sociali e sostiene le associazioni del territorio nelle loro attività di volontariato.   Le tre Onlus scelte per la donazione dei fondi raccolti sono la Fondazione Oltre il Labirinto, la LILT di Conegliano e la Fondazione di Comunità, a cui sono stati consegnati 5mila euro ciascuna per finanziare i progetti che hanno in cantiere. Particolare emozione anche per la consegna ad una famiglia di Treviso di una HugBike, la bici degli abbracci, che il Club Serenissima ha voluto regalare permettendo così ad un bimbo di 7 anni autistico di poter andare in bicicletta con i suoi genitori. La bici è stata consegnata, alla mamma del bimbo, direttamente da Giorgio Foramiti Presidente di Serenissima auto storiche e da Mario Paganessi, Direttore della Fondazione Oltre il Labirinto che ha ideato e realizzato le HugBike, di fronte ai 300 invitati.   “Per noi è significativo e importante contribuire ai progetti delle associazioni che operano nel nostro territorio, sostenendole in questo momento di difficoltà generale, dovuta anche alla crisi economica che stiamo attraversando – ha affermato Giorgio Foramiti Presidente di Serenissima Auto Storiche – Per noi rappresenta non solo un dovere morale ma uno stimolo nel continuare a promuovere importanti progetti che hanno un assoluta ricaduta sociale per la nostra gente.” “E’ il quinto anno consecutivo che Serenissima sostiene in nostri progetti, e siamo davvero orgogliosi e grati per questo – dichiara Alberto Cais Presidente di Fondazione Oltre il Labirinto – sentirci valorizzati e sostenuti ci da la forza di continuare per la nostra strada e non demordere nel proseguire con i progetti che la nostra realtà sta portando avanti da tempo.”


HUGBIKE in un servizio del TG3 del 22 Settembre 2014


Hugbike in fiera a EXPOBICI – 20-22 Settembre 2014 – Padova

Hugbike® sarà presente alla 7ª edizione di EXPOBICI a Padova, dal 20 al 22 Settembre 2014. Padiglione 7A 012 - Padiglione 6 PROVE  


Cicloamici domani in strada con la “bicicletta degli abbracci”

Una curiosa novità alla manifestazione organizzata dal quartiere San Pio X a Foggia Domani, in occasione della manifestazione organizzata dal quartiere San Pio X a Foggia, la FIAB Cicloamici Foggia parteciperà con una curiosa novità. Si tratta di due nuovi tandem ‘speciali’, acquistati grazie ad un finanziamento della Regione Puglia nell’ambito del bando PugliApedali (programma regionale Crea-Attiva-Mente), che permetteranno di condurre nella posizione di passeggero anteriore persone con disabilità psichica, motoria, con la sindrome di Down, autismo, ecc. L’idea nasce dall’esperienza già maturata da due soci FIAB di Napoli, il signor Gianluigi e suo figlio Renato, ragazzo Down, che grazie a questo speciale “ciclo-ausilio”, ora riesce ad accompagnare a scuola ed in giro, percorrendo mediamente dieci chilometri al giorno con grande soddisfazione, affiatamento e gioia per entrambi. ALIaPEDALI è il nome del progetto presentato dai Cicloamici in partneriato con il Centro Servizi per il Volontariato in Capitanata (CESEVOCA), alcune realtà che si occupano specificamente di disabili (ASSORI, ABC Associazione Bambini Cerebrolesi, Straordinariamente Abili, NOOS) ed altre associazioni che si stanno ancora avvicinando. Pertanto, l’invito è rivolto a tutte le associazioni, le famiglie, le scuole, ad aderire al progetto e di fare richiesta di questi tandem per l’organizzazione di escursioni ma anche per l’utilizzo nella quotidianità. Con questo impegno, l'associazione prosegue nel sensibilizzare verso la filosofia della bicicletta intesa come mezzo di trasporto non soltanto ecologico, ma anche in grado di facilitare le relazioni umane, in modo inclusivo, favorendo l’uso di questo mezzo anche a soggetti svantaggiati, come già successo per altro in passato con l’acquisto da parte della FIAB di Foggia di altrettanti tandem destinati a soci non vedenti. La Hugbike (letteralmente, “bicicletta degli abbracci”), tra l'altro, è prodotta da una cooperativa sociale italiana, che impiega soggetti svantaggiati offrendo loro un'ulteriore opportunità di integrazione sociale mediante il lavoro. L’appuntamento per domani è alle ore 9,30 in Piazza San Pio X, dov'è prevista la partenza. A partire dalle ore 10 in Villa Comunale è atteso l'arrivo dei tandem, che sarà possibile provare insieme alle associazioni ed alla cittadinanza.


A Papa Francesco piace la Hugbike

I ragazzi di Godega donano al Pontefice la loro bici. Che viene apprezzata Articolo di Oggi Treviso - Fotografia de L’Osservatore Romano GODEGA DI SANT'URBANO - Oggi 2 aprile 2014, in occasione della giornata mondiale dedicata all’autismo, una delegazione della Fondazione trevigiana “Oltre il Labirinto Onlus” ha partecipato all’udienza di Papa Francesco in San Pietro e gli ha donato HUGBIKE®, uno speciale modello di tandem frutto del lavoro di ragazzi autistici e realizzato per l’occasione in versione total white. A consegnare la così detta bici degli abbracci direttamente nelle mani del Santo Padre sono stati Simone di 18 anni con mamma Lorena, Ottavio (Otty) e Giampietro (Giampy) di 12 anni con le madri Laura e Cristiana. I tre ragazzi autistici frequentano il Villaggio Godega 4Autism (TV), la prima comunità lavorativa e terapeutica in Europa, voluta e costituita da Fondazione Oltre il Labirinto Onlus, dove ogni giorno sperimentano l’integrazione nella società attraverso il lavoro ed altre attività ricreative. La grande emozione per l’incontro con il Santo Padre non ha tradito questi speciali ragazzi che hanno avuto il piacere di ricevere i ringraziamenti personali del Pontefice per il singolare dono: al “Grazie” di Papa Francesco, Ottavio ha prontamente risposto “Figurati!” con la genuinità tipica di un ragazzo della sua età. In seguito all’incontro con Papa Francesco l’intera delegazione della Fondazione Oltre il Labirinto Onlus è ripartita alla volta di Treviso per partecipare a “Light it Up Blue”, iniziativa mondiale condivisa anche dal capoluogo veneto e che illuminerà con luci blu Piazza dei Signori per richiamare l’attenzione sulla sindrome dell’autismo. Con lo stesso scopo, giovedì 3 aprile alle ore 20.30 presso il cinema Edera di Treviso, sarà proiettato il film “The special need” con la partecipazione speciale del regista Carlo Zoratti che guiderà la visione insieme alla Fondazione Oltre il Labirinto.


Una “Bici degli Abbracci” per papa Francesco

Il 2 aprile, Giornata Mondiale di sensibilizzazione sull’Autismo, Ottavio (18 anni), Simone e Giampietro (12) ne regaleranno una a Papa Francesco: tutta bianca, assemblata da loro. E chissà con chi pedalerà, Papa Francesco, su questa “bici degli abbracci”. Si chiama Hug Bike ed è nata fra Padova, Treviso e Godega di Sant’Urbano (TV) l’estate scorsa, dall’intuizione di un gruppo di genitori di ragazzi autistici. Mario Paganessi è il direttore della Fondazione Oltre il Labirinto: con suo figlio, ieri, ha pedalato per due ore: «Ho riacquistato il gusto delle uscite in bici, lui si voltava verso di me e sorrideva felice».L’Hug Bike è un tandem che si guida dal sellino posteriore, grazie a un manubrio lungo: ma è chi sta sul sellino davanti che ha l’impressione di guidare. «Per i nostri ragazzi è un’enorme gratificazione, sono orgogliosi di se stessi», sottolinea Paganessi. «In più rispetto a un tandem normale c’è questa postura che ti consente di “abbracciare” chi sta davanti, di contenerlo un poco. Per alcuni ragazzi autistici il tandem va benissimo, ma altri al semaforo scendono e se ne vanno… Così non c’è motivo di avere paure». L’idea della bici degli abbracci nasce a inizio 2013, durante un incontro fra Paganessi e Luigino Manfrin, il direttore di Banca della Marca: «A un certo punto lui mi fece una domanda bellissima: “A cosa vi servono i soldi?”. Io gli ho parlato dell’idea dell’Hug Bike e Manfrin mi ha detto “Facciamolo insieme!”. Sono rimasto senza parole, perché con i tandem non si fanno grandi numeri né grandi affari. Ma la banca si è molto coinvolta e insieme a lei abbiamo creato una cooperativa sociale di tipo B che si chiama Opera della Marca, credo sia una rarità». Grazie all’aiuto prezioso di un progettista e di un maestro di bottega il progetto prende forma, arrivano i primi prototipi, i contatti con i fornitori («se non garantisci ordini da 5mila pezzi, neanche ti considerano. Invece siamo riusciti ad avere i cambi della Shimano che direttamente dal Giappone ci ha dato il via libera anche per solo 50 cambi, proprio perché hanno creduto nel progetto», spiega Paganessi con orgoglio) e poi il brevetto: «Ne abbiamo fatte una cinquantina e abbiamo già un centinaio di ordini. Nella cooperativa danno una mano anche alcuni ragazzi autistici che seguiamo, chi con una borsa lavoro chi solo per un’oretta al giorno. Abbiamo già acquistato 50mq di bioedilizia per farci il laboratorio di assemblaggio, qui a Godega, aspettiamo solo i permessi».


HUGBIKE e XI di MARCA – Treviso Marathon 1.1 – 2 Marzo 2014

Quando creiamo idee, collaboriamo per realizzarle, condividiamo e doniamo noi stessi come fosse la cosa più naturale al mondo... ecco che l'appagamento è totalizzante. È proprio quello che sono riusciti a fare Treviso Marathon 1.1 XI di Marca e Fondazione oltre il Labirinto Onlus in sinergia tra loro ed il risultato è ben visibile in questo piccolo montaggio video!


HUGBIKE & XI di Marca @ Treviso Marathon

Da Podistidoc.it: "Bellissimo l’arrivo degli XI di Marca in sella alle hugbike. Oltre a far vivere la gioia di una maratona ai piccoli passeggeri (i bambini autistici di Fondazione Oltre il labirinto Onlus), le sei “biciclette degli abbracci” hanno fatto anche alcune brevi soste lungo il percorso intrattenendosi con il pubblico e facendo vedere da vicino questo speciale tandem, che porta la firma della Cooperativa sociale Opera della Marca. All’arrivo infine c’è stato anche un altro grande abbraccio, quello della folla e con delle vere e proprie premiazioni con medaglia per i bambini e gli atleti. La pluricampionessa di pattinaggio a rotelle, l’opitergina Silvia Marangoni, ha commentato entusiasta l’esperienza: “Ho vinto dieci mondiali ma non ho mai provato un’emozione forte come quella di oggi”. Con lei anche i campionissimi del basket, Riccardo Pittis, del ciclismo, Marzio Bruseghin, e del vetro, Marco Varisco (di sua creazione i bellissimi trofei consegnati ai vincitori della Treviso Marathon 1.1)."


Trasmissione Atlantide Antenna3 – XI di Marca presentano HugBike

Venerdì 7 Febbraio 2014, ore 8.40 Ospiti della trasmissione Atlantide di Antenna3 condotta da Alice Montagner, Marco Varisco (Presidente XI di Marca) con Mario Paganessi (Direttore Fondazione Oltre il Labirinto) parlano del progetto HugBike e della presenza alla Treviso Marathon, dove 5 rappresentanti di XI di Marca guideranno 5 Hugbike. > Clicca qui per visualizzare l'evento Facebook


HUGBIKE® è un marchio registrato di OPERA DELLA MARCA Srl - Viale della Repubblica, 253/E - 31100 Treviso - Italy - C.F./P.IVA: 04843080260 - ©2013-2017
design [eweik]